Didattica dell'Arte



Pin’occhio. Sguardi plurali e didattiche laboratoriali

 

Marianna Boero, Donatella Giagnacovo, Donella Giuliani

è un e-book pubblicato dalla casa editrice “Il Sileno Edizioni”

www.ilsileno.it/

Copyright © 2021 by Il Sileno Edizioni

Scientific International Publisher “Il Sileno”, VAT number: 03716380781.

Via Piave, 3/A, 87035 - Lago (CS), Italy, e-mail: ilsilenoedizioni@gmail.com

L’opera, comprese tutte le sue parti, è tutelata dalla legge sul diritto d’autore.

L’Utente nel momento in cui effettua il download dell’opera accetta tutte le condizioni della licenza d’uso dell’opera previste e comunicate sul sito web:

https://www.ilsileno.it/edizioni/licenzaduso/

 

- l’Utente è autorizzato a memorizzare l’opera sul proprio pc o altro supporto sempre

di propria pertinenza attraverso l’operazione di download.     
Non è consentito conservare alcuna copia dell’opera (o parti di essa) su network dove potrebbe essere utilizzata da più computer contemporaneamente;

- l’Utente è autorizzato a fare uso esclusivamente a scopo personale (di studio e di

ricerca) e non commerciale di detta copia digitale dell’opera. Non è autorizzato ad

effettuare stampe dell’opera (o di parti di essa).         
Sono esclusi utilizzi direttamente o indirettamente commerciali dell’opera (o di parti di essa);

- è vietata la modifica, la traduzione, l’adattamento totale o parziale dell’opera e/o il

suo utilizzo per l’inclusione in miscellanee, raccolte, o comunque opere derivate.

 

ISBN 979-12-80064-25-7

November 2021
(First Edition)


Abstract


The book aims to investigate some dimensions, still rarely explored, on the story of Pinocchio, addressing, with an interdisciplinary gaze, both students and teachers interested in the study of fables and fairy tales from a semiotic point of view, as well as from the children's literature and visual arts perspective. The plural vision, in investigating specific written textual and visual textual languages, offers an innovative overview aimed at exploring analytic methods for narrative analysis, in order to promote a critical and conscious reading of the text. The book is structured in three complementary sections, with an in-depth path that will guide the reader to understand the different semantic components that characterize the story: from the semiotic analysis of the text and its cinematographic and advertising translations, to the study of the concepts of promise and lie, considered as two poles in the complex of the relational dynamics of the narrative, to finally arrive at the study of the subject Pinocchio in the field of visual creative thought, with particular attention to the analysis and development of its perceptible form. The result is a laboratory of ideas, intended as a fertile ground to promote further reflections also in the didactic field. Indeed, at the end of each section, the book presents laboratory paths related to specific themes: fake news, ludolinguistics and visual representation.     

 

 



ARCHETIPO




DIDATTICA DELL'ARTE
 rivolto a docenti, a studenti delle accademie e dell’università e ai formatori educativi






DIDATTICA DELL’ARTE

La didattica dell’arte si occupa del raggiungimento di obiettivi specifici di apprendimento

attraverso la maturazione di competenze in cui le dinamiche educative sono riferite

all’ambito delle arti visive. Pone al centro la trasmissione di abilità e saperi propriamente

artistici relativi alla comunicazione visiva, ai linguaggi tecnico-espressivi,

alla conoscenza della storia dell’arte, sino all’illustrazione, all’editoria d’arte e molto altro.

La metodologia operativa si basa su un apprendimento attivo e partecipativo che presuppone, da una parte, il coinvolgimento dei partecipanti e, dall’altra, l’utilizzo di metodologie didattiche interattive, pratiche e multisensoriali.

Ulteriore finalità è lo sviluppo della creatività, come approccio alla lettura, alla comprensione e all’interpretazione delle opere d’arte e della cultura delle arti visive.

 

LE AREE DI RICERCA

Segni, Forme, Colori

Scoprire il linguaggio dei segni, delle forme e dei colori, attraverso la

sperimentazione di materiali, strumenti e tecniche, significa conoscere l’alfabeto

visivo per promuovere l’espressione personale nel discente.

Natura

Per imparare a osservare con tutti i sensi, per acquisire uno sguardo più attento,

per scoprire come sono fatte le cose: reinventarle in modo creativo ed evitare

l’insorgere di stereotipi precoci. Dai laboratori plurisensoriali all’approfondimento di vari materiali di uso comune e di riciclo, alla scoperta di come è fatto il mondo e di come poterlo reinventare.

Artisti e Correnti di riferimento

La storia dell’arte antica, moderna e contemporanea è un archivio infinito di testimonianze, dati e documenti che offrono opportunità di approfondimento fondamentali. Avvicinare all’arte, attraverso le attività laboratoriali, non solo forma uno spirito creativo ma promuove la conoscenza dell’evoluzione del pensiero visivo sia formale che critico ed educa al rispetto e alla salvaguardia di un patrimonio universale.

Trasversalità 

Imparare giocando come e come fare per fare, l’arte promuove apprendimenti cognitivi e maturazioni logiche comuni ad altre discipline. Diventa collante tra i saperi rinforzando abilità, capacità ed acquisizioni fondamentali nella formazione di un individuo.

 

METODOLOGIA

L’attività laboratoriale artistica deve essere pensata, progettata, applicata e valutata.                                                                                                                                                                    Pensare: è il momento iniziale, ideativo

Progettare: è prevedere un percorso di senso compiuto, che rispetti l’idea iniziale e la

prospetti al meglio

Organizzare: è scegliere le strategie più efficaci per attuare il progetto 

Applicare: è mettere in pratica quanto organizzato nel rispetto dei partecipanti, dei

tempi, degli strumenti, delle tecniche e degli spazi organizzati

Valutare: è verificare che quanto ideato sia stato progettato, organizzato ed applicato

al meglio.

 Tutte queste azioni contribuiscono all’attività didattica, che nel comprenderle dispone di una programmazione che rappresenta la base della trasmissione educativa e cognitiva.


Laboratori in pillole:  



https://www.flipbookpdf.net/web/site/8210f32a6845f8b7706387e47e7988fa85d18949202201.pdf.html#page/40

                         

                         
















    




Commenti